“Nasi” e “Lingue” , strumenti professionali di eccellenza

July 18, 2018

 

E’ risaputo che, nell’industria profumiera, chi è dotato per natura di un “Naso” con la N maiuscola è particolarmente richiesto per la formulazione delle fragranze.

Se ribaltiamo tutto nel campo alimentare scopriamo che esistono anche le “Lingue” ed una di queste è Sarah Masoni, direttrice del Product & Process Development Team, del Food Innovation Center, presso l’Università dell’Oregon. 

Grazie alla sua sensibilità ai sapori riesce a riconoscere sfumature non rilevabili da altri e a consigliare per il meglio senza ricorrere a costose analisi di laboratorio. La si potrebbe definire una food designer che grazie al suo unico talento imprime alla ricetta una vera “personalità”.

Pur rimanendo un personaggio che agisce dietro le quinte, ha collaborato con numerose aziende , alcuni dei suoi più recenti progetti consistono nella stesura di note per la degustazione dei formaggi, nella messa a punto di aromatizzazioni di bevande alla frutta e la ricerca di nuovi usi per polveri vegetali disidratate.

 

 

 

https://www.nytimes.com/2018/06/11/dining/sarah-masoni-food-designer-oregon-state.html

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on LinkedIn
Please reload